Come muoversi a Matera - AGGIORNATO AL 2022

Con la propria auto, con mezzi pubblici, a piedi...

Sei su: Come muoversi a Matera. Immagine animata con John Travolta spaesato nei Sassi.COME MUOVERSI

 

Muoversi nel dedalo dei Sassi può essere complicato e quasi certamente, senza una guida, finirete per perdervi più di una volta. Nel caso accadesse, un piccolo consiglio: seguite le vie più grandi fino a trovare una strada in cui (ahimé) passano le auto. Seguendo le strade carrabili in salita arriverete sul Piano, da cui è molto più semplice orientarsi.

Il centro e i Sassi di Matera sono Zona a Traffico Limitato o Aree Pedonali, con varchi e telecamere a controllo degli ingressi. I veicoli al servizio delle persone disabili possono invece circolare, comunicando preventivamente l’ingresso al numero verde 800-091980 oppure entro 48 ore dal transito all’indirizzo e-mail: ztl@comune.mt.it.

Tuttavia, il centro storico di Matera è abbastanza piccolo da consentirvi di muovervi a piedi. Una volta arrivati potete (dovete!) dimenticare i mezzi di trasporto e affidarvi alle vostre gambe. Inutile dire che camminare è in assoluto il modo migliore per visitare la città.

Il sentiero (tracciato e numerato col n. 406) che dai Sassi conduce nel Parco della Murgia, discendendo il canyon della Gravina, è attualmente aperto, ma in pessimo stato a causa della totale mancanza di manutenzione. In diversi tratti risulta sdrucciolevole e pericoloso. Lo sconsigliamo fermamente.

Se proprio avete necessità di spostarvi con mezzi meccanici, potreste utilizzare gli autobus urbani. Linee e frequenze coprono bene tutta la città e gli orari diurni (qui le trovate tutte). Durante la stagione turistica è di solito attiva una linea pubblica che collega la città al Belvedere di Murgia Timone. In alternativa potete rivolgervi ai Taxi o alle società che offrono servizio di Noleggio Con Conducente. Per certi servizi, come il trasporto da Matera a Murgia Timone, i prezzi sono abbordabili. Durante i fine settimana, tuttavia, qualora non fosse in funzione la navetta, non c’è modo di arrivare al Belvedere tramite mezzi a motore: anche il trasporto pubblico è costretto a fermarsi a Jazzo Gattini, mentre quelli privati non possono proprio accedere all’area di Murgia Timone.

PARCHEGGIARE

 

Se la struttura dove alloggiate non fornisce un parcheggio, o se siete a Matera solo di passaggio, in centro potete parcheggiare negli stalli blu pagando da 0,7 a 1 € l’ora (a seconda delle zone) nella fascia oraria tra le 8:00 e le 20:00 (nelle restanti ore il parcheggio è gratuito). Si può pagare presso le apposite colonnine o tramite le app per smartphone Telepass Pay X o Easy Park. 

Se il vostro mezzo è un motoveicolo, nel centro storico troverete diversi stalli gratuiti per il posteggio, specie a ridosso di Piazza Vittorio Veneto, piazzetta Pascoli, piazza Kennedy.
In alternativa potreste scegliere di affidarvi a parcheggi coperti, che applicano tariffe diverse ma tutto sommato economiche rispetto alle grandi città. Li trovate indicati nella mappa qui accanto.

Se non vi dispiace camminare, un ampio parcheggio gratuito è ubicato in via A.M. Di Francia. Percorrendo tutta via Lanera sarete in centro città.

Parcheggio Nicoletti

Parcheggio piazza Cesare Firrao

Parcheggio via Lucana

Parcheggio Damasco

Parcheggio Piazza della Visitazione

via Castello Matera

Autoparco

Parcheggio via Saragat

Per i gruppi che arrivano con un autobus privato, il Comune ha predisposto un percorso che resta fuori dalla principale direttrice di traffico. Passando lungo il lato Ovest della città (al momento l’uscita n. 2 Matera Centro è chiusa per chi viene da Bari), gli autobus possono raggiungere un solo punto per far scendere i passeggeri: Piazza della Visitazione.
Gli autobus possono poi sostare presso l’Autoparco di Contrada Pantano, dove gli autisti troveranno a disposizione servizi di lavaggio mezzo e navette per raggiungere il centro cittadino.

Per i camperisti, infine, le aree di sosta sono ubicate fuori dal perimetro urbano.

Ti piace? Condividi! Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Pin on Pinterest
Pinterest
0