Vaglio di Basilicata

Questo affascinante borgo medievale fortificato è caratterizzato da un impianto urbanistico a pianta ellittica che, attraverso due porte di ingresso opposte, si sviluppa attorno a tre principali assi stradali lastricati, comunemente noti come Via di sopra, Via di mezzo e Via di sotto. Percorrendoli avrete modo di ammirare le due piazze principali, alcuni edifici sacri, tra cui la Chiesa Madre e la Chiesa di S. Giuseppe (di XV e XVI secolo), nonché diversi palazzi nobiliari arricchiti da portali d’ingresso in pietra.

Le origini del luogo sono però ben più antiche! A pochi chilometri dall’abitato moderno, su un vasto pianoro in località Serra San Bernardo visiterete un insediamento frequentato tra l’VIII ed il V secolo a.C., caratterizzato dalla presenza di porte di ingresso, mura di fortificazione, strade, edifici privati ed aree funerarie. Dal pianoro, posto a circa 1000 metri s.l.m., potremo godere di un panorama mozzafiato che si affaccia direttamente sulla vallata del fiume Basento. A questo antico insediamento è collegato il vicino sito archeologico in località Rossano di Vaglio, dove, immerso tra le querce, è ubicato il santuario ellenistico dedicato alla dea Mefite, divinità delle acque e del buon raccolto nei campi.

A conclusione del nostro itinerario potrete scegliere di visitare il Museo delle Antiche Genti Lucane. Qui potrete ammirare le ricostruzioni a grandezza naturale di alcuni edifici rinvenuti nei due siti, nonché le fedeli riproduzioni di numerosi reperti portati alla luce in questi contesti archeologici.

Si fa presente che gli eventuali ticket di ingresso a musei ed aree archeologiche sono esclusi dalla tariffa base.

Durata itinerario standard: 3 h.

Difficoltà: facile.

Ti piace? Condividi! Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePin on Pinterest0